I repubblicani avvertono che cosa vuoi perché i democratici chiedono la testimonianza del processo al richiamo del Senato | Promozione -50%

Questa è una trascrizione affrettata di "The Five", 14 gennaio 2020. Questa copia potrebbe non essere in forma definitiva e potrebbe essere aggiornata.

DANA PERINO, FOX NEWS HOST: Ciao a tutti. Sono Dana Perino, con Emily Compagno, Juan Williams, Jesse Watters e Greg Gutfeld. Sono le 17:00 a New York. Questi sono I CINQUE. Il dramma dell'impeachment cambia marcia a Capitol Hill, il leader della maggioranza del Senato Mitch McConnell ha detto che il processo contro il presidente Trump probabilmente inizierà il prossimo martedì. Quindi segnalo sui tuoi calendari. Si prevede che la presidente Nancy Pelosi finirà il suo confronto di un mese con la Camera che voterà domani per passare voci al Senato. I democratici stanno cercando di imporre condizioni di prova e fare pressione sul senatore McConnell.

(AVVIA IL VIDEO CLIP)

SEN. CHUCK SCHUMER (D-NY), LEADER DELLA MINORANZA SENATA: Se vuoi la verità, devi avere dei testimoni. Devi avere dei documenti.

UOMO NON IDENTIFICATO: il Senato dovrebbe avere un processo equo. Un processo equo coinvolge testimoni e documenti. Cosa nasconde il presidente al popolo americano?

UOMO NON IDENTIFICATO: quando hai testimoni e hai documenti, hai un processo completo ed equo. Quando non lo fai, hai una coperta.

(FINE CLIP VIDEO)

PERINO: I repubblicani pensano che i democratici dovrebbero stare attenti a ciò che vogliono.

(AVVIA IL VIDEO CLIP)

UOMO UNIDENTIFICATO: Fa male a tutti i senatori in corsa per la presidenza, Iowa essendo il 3 febbraio, e avvantaggia Joe Biden. Joe Biden dovrebbe infatti impegnarsi a non fare campagna durante l'impeachment.

UOMO NON IDENTIFICATO: se l'accusa arriva a chiamare un testimone, anche la difesa dovrebbe farlo. Se l'accusa arriva a chiamare John Bolton, il presidente dovrebbe essere in grado di chiamare Hunter Biden.

(FINE CLIP VIDEO)

PERINO: Molto bene, Jesse. Stavo cercando di pensare a una metafora ma non riuscivo a pensarne una, ma forse puoi. In questo momento ti viene concesso il permesso di fare un'analogia. Com'è quando hai avuto un mese prima di parlare di impeachment, e ora devi prepararti per martedì prossimo e ricordare tutti questi nomi e tutte queste cose? Ad esempio, non so se le persone vorranno farlo.

JESSE WATTERS, ANCORA NOTIZIE FOX: È come essere in una riserva infortunata per tutta la stagione, Dana. E poi devi uscire e giocare, e devi solo ricordare il playbook.

PERINO: OK, è un'ottima analogia.

JUAN WILLIAMS, ANCORA NOTIZIE FOX: ho pensato che fosse eccellente.

WATTERS: grazie. La ringrazio. Era un'analogia sportiva.

PERINO: Funziona mai per il giocatore di riserva infortunato?

WATTERS: Sì. Guardatevi l'un l'altro, entrò il ragazzo della LSU – la parte più stretta. Ha avuto un gioco enorme ed è rimasto ferito tutto l'anno.

PERINO: È vero. L'ho visto.

WILLIAMS: Che mi dici di Lou Gehrig?

WATTERS: Che mi dici di Lou Gehrig?

(CROSSTALK)

PERINO: – ma penso che sia difficile prepararsi a parlare di nuovo del licenziamento.

WATTERS: Sì, ma sono pronto, Dana. Ne posso parlare tutto il giorno. E ora sappiamo che Nancy Pelosi conteneva l'articolo. Voleva ritirare le concessioni da McConnell e inquadrare la cosa come falsa. Voleva assicurarsi che i democratici potessero partecipare al dibattito di stasera sulla CNN. Guarderò comunque Hannity. E in terzo luogo, vuole ammanettare Bernie e Liz Warren nella palude mentre il suo candidato preferito, Joe Biden, cammina libero e si chiude da solo in Iowa. Ora, tutte queste ragioni sono ragioni politiche puramente partigiane. Non hanno nulla a che fare con l'adempimento del suo dovere di adempiere al suo dovere costituzionale di controllare ed equilibrare il Presidente degli Stati Uniti. Ma lo sapevamo, ok? Ora, se fossi repubblicano al Senato, non chiamerei nessun testimone. La casa ha avuto la sua possibilità. Non è nostro compito fare testimoni. Inoltre, alla Camera era un affare radicalmente ingiusto. Non otterrai questa equità da noi. E se vuoi lanciare i dadi sui testimoni, penso che ci siano più rischi per i democratici che per i repubblicani. Perché sai che assolveranno il presidente. Ma ciò che non sai è ciò che uscirà dalla testimonianza giurata di, non so, dove si trovi Hunter, o che ne pensi dell'informatore, o Shifty Schiff o Chalupa (ph), il nostro amico Chalupa (ph). Quindi tutto potrebbe uscirne, il che potrebbe seppellire il Biden che potrebbe esporre la bufala dall'inizio. E non credo che la testimonianza di Bolton faccia del male al presidente.

PERINO: Juan, immagino che tu non la veda così.

WILLIAMS: No. Prima di tutto, se fossi un senatore – Jesse ha il vantaggio. Oggi ha una bella cravatta. Ho un grosso pareggio. Direi che ci sono stati due nuovi sviluppi oggi. Uno era che ci sarà un voto per inviare gli articoli domani. E in secondo luogo, la selezione dei dirigenti in termini di chi discuterà effettivamente del caso e di come si svolgerà, apparentemente sulla falsariga di come è stato fatto durante la rimozione di Clinton. Sai, in un processo di sei giorni. Quindi penso che stiamo guardando due settimane. Direi questo. Non credo che tu possa sottovalutare Nancy Pelosi. Sì, c'erano storie, tra cui storie di democratici che suscitavano Pelosi e ritardavano la trasmissione di articoli. Ma penso che quello che hai detto sia giusto. Chiaramente, i repubblicani si stanno concentrando molto sull'ammissione di testimoni e documenti e su un processo completo. Non ci saranno assoluzioni rapide, come inizialmente pensavano la Casa Bianca e il senatore Mitch McConnell, il leader della maggioranza al Senato. E direi Hunter Biden. Non sarà mai un testimone. Sai perché? Perché i repubblicani moderati, che ora sono, penso, stanno iniziando ad affermarsi a causa di Nancy Pelosi –

(CROSSTALK)

WILLIAMS: – certo, porta alcuni importanti testimoni.

WATTERS: Non è Hunter Biden. Questo è dove si trova Hunter Biden.

(CROSSTALK)

PERINO: Greg, c'era qualcuno al MSNBC che era un po 'critico –

(CROSSTALK)

GREG GUTFELD, FOX NEWS ANCHOR: Come osano, Dana? Come osano?

PERINO: Giochiamo a questo.

GUTFELD: La mia parola.

(AVVIA IL VIDEO CLIP)

UOMO UNIDENTIFICATO: Questo è uno dei motivi per cui Trump vuole che tu guardi la CNN invece di MSNBC, perché sa che su MSNBC, nessuno lo difenderà perché non ci impegniamo a bugiardi. La CNN ha persone nella loro lista dei pagamenti che pagano per dire le loro bugie al pubblico della CNN nel mezzo, sai, di un'ora della CNN per un certo numero di minuti.

(FINE CLIP VIDEO)

PERINO: Un piccolo argomento CNN-MSNBC.

GUTFELD: Whoa, lo adoro. È come se tu suonassi un pezzo, devi scegliere i tuoi artisti. Come osi portare qualcuno che potrebbe non essere d'accordo? Guarda, gli spettatori dovrebbero essere consapevoli del fatto che i media accenderanno la fiamma della retorica a causa del problema che hai affermato in precedenza, che c'è stato questo periodo di tempo. È come una vacanza estiva. Devi riportare i bambini a scuola. Quindi proveranno a trasformare questo singhiozzo in un attacco di cuore con la loro retorica. E quello che voglio – e tradirò qui la mia debolezza, Dana. Non mi piacciono i democratici nei media che suonano l'aria e ci fanno ballare. Dobbiamo ballare su questa canzone. Non è una storia. I media sono come un cowboy ubriaco che trascina i suoi sei tiratori in piedi, dicendo danza, danza. E quindi dobbiamo ballare e dobbiamo fingere che sia reale. Sappiamo che è un esercizio emotivo segnare punti contro Trump. Sappiamo che è tutto. The Dems – ascolta, capisco, e la persona che dà consigli ai democratici, stanno fondamentalmente attraversando un matrimonio anche se tutti i segni indicano un divorzio. Sappiamo come andrà a finire. Trump manterrà la sua presidenza. E ridefinirà il licenziamento come distintivo d'onore. E sto cercando di dire ai democratici che questo ti farà del male. Ti farà male, ma non stanno ascoltando. E perché non ascoltano? Ti dirò perché, Dana. Costi sommersi, costi sommersi stanno investendo in qualcosa che non si ottiene indietro, giusto? In una relazione, rimani con una cattiva relazione a causa di un costo sommerso. Rimani per sempre al lavoro a causa di un costo sommerso, perché ti senti come se non potessi andartene. Questo è ciò che l'impeachment è per loro. È un investimento emotivo che vedono come un vero investimento, quindi non possono rinunciare a tutto questo lavoro. Quando dovrebbero solo fare un passo indietro e andarsene, sai cosa, abbiamo vinto. Abbiamo spinto papà negli occhi con l'impeachment. Possiamo continuare Ma non è così. Cacceranno questa cosa. Li farà male e girerà (ph) come Trump.

EMILY COMPAGNO, ANCORA NOTIZIE FOX: Sì. Ecco le mie due analogie per questo.

GUTFELD: No. Solo io faccio analogie.

COMPAGNO: Ne ho solo due. Quindi il primo è esattamente quello che dici. Questo è il Jesse Smollett della politica, cioè i democratici non possono mai tornare sulla loro parola. Devono vedere attraverso. Ricordi come ha poi fatto causa alla città per azioni penali dannose e che tutti lo erano davvero? Questo è quello che fanno. Sono così lontani –

(CROSSTALK)

GUTFELD: Stanno Smollett-ing.

COMPANION: Sì. Sono Smollett-ing. E poi sono caduto come il problema della tua analogia con la riserva dei feriti, è che a differenza dell'accusa, a tutti importa della partita di calcio. Vogliamo che questo ragazzo venga a giocare. Tutti vogliono sapere cosa sta succedendo. Con quello, no, non lo facciamo. Quindi è come, per me, quando ti prepari a sciare e hai i tuoi 60 pannolini e ottieni: quasi arrivi alla seggiovia e poi devi andare in bagno. E devi tornare in bagno. Quindi a nessuno importa. Nessuno ricorderà. E a proposito, questa è un'opportunità per il Senato di mostrare una risposta misurata e imparziale che il teatro della Casa era tutt'altro. E se i responsabili della rimozione della Camera sono gli orrori dei media che conosciamo, continuano a essere questo circo. Proveranno a usare questa retorica in particolare, ma spero che i senatori staranno lontani da questo.

PERINO: Non dimenticherò mai questa analogia con lo sci.

(CROSSTALK)

GUTFELD: Perché non fai semplicemente quello che la maggior parte della gente fa e lascia andare?

(CROSSTALK)

WILLIAMS: Ti ho parlato di questa neve gialla.

PERINO: Sapevamo che doveva succedere da qualche parte. Arrivando, il Partito Democratico si spezza dopo che Elizabeth Warren ha accusato Bernie Sanders di sessismo. Tratteremo il fallout.

GUTFELD: Sì.

(INTERRUZIONE COMMERCIALE)

GUTFELD: è un'azione commessa su commessa. Il responsabile della campagna di Bernie Sanders nega l'affermazione di Liz Warren secondo cui Bernie ha affermato che una donna non può vincere la presidenza, quindi incolpa Trump.

(AVVIA IL VIDEO CLIP)

UNIDENTIFIED MAN: Questa è una storia che è stata ovviamente pubblicata da persone senza nome. Sai, è stato invitato – Bernie è stato invitato a casa del senatore Warren. Gli disse che stava correndo per la presidenza. Non ha senso per qualcuno dire che una donna non può vincere. Hillary Clinton ha vinto 300 milioni di voti in più rispetto a Donald Trump nelle ultime elezioni. Quindi ci sono fili incrociati qui. Ma chiaramente, Bernie Sanders non ha detto che una donna non poteva vincere. È stata una discussione su Trump, misoginia, sessismo e politica e la difficoltà di correre nell'era Trump per le donne, le sfide particolari che le donne devono affrontare nell'era da Trump. Ma, sai, a volte queste conversazioni possono essere male interpretate.

(FINE CLIP VIDEO)

GUTFELD: male interpretato. Ah, sì, le tre fasi della politica dell'identità, l'hokey-pokey della sinistra. Prima qualifica di vite (ph), attenzione al colore della pelle o al genere, per questa bolla protettiva di rimostranza. In secondo luogo, usa sempre la peggiore interpretazione delle intenzioni di una persona. Se qualcuno dice che non mangiano M&M marroni, devono essere razzisti. Quindi interpretare male e negare la buona fede. Senza entrambi, non hai fanatismo. Terzo, trova un terreno comune nel dare la colpa a Trump, perché sai che è cattivo anche se fa di più per le minoranze rispetto ai pagliacci che si scontrano con lui come Sanders. È difficile non amarlo. Guarda il coccodrillo che è la politica dell'identità che mangia il partito che lo ha nutrito per anni, relegando i candidati a raccolte di tratti in guerra e rimostranze. Ora tutti comprano per i più oppressi. Ma dal momento che hanno già ricoperto metà del paese, le uniche persone rimaste da distruggere sono se stesse. Quindi questa non è una lotta tra sinistra e destra, ma i Libs, che ora vedono che non c'è scampo dai loro coetanei arrabbiati e arrabbiati. Guarda Cory Booker, laureato a Stanford, Rhodes Scholar, Yale Law, la scelta a favore della scuola nella città in cui i democratici hanno demolito l'istruzione pubblica. Ma anche quando è uscito, lo ha fatto sull'identità. Non hanno perso Cory Booker, no. Hanno perso il ragazzo di colore. Ad un certo punto, i Dems devono rendersi conto che l'America riguarda l'unità, non la differenza. Trump l'ha capito. E l'unico modo per batterlo in modo che i suoi avversari facciano lo stesso, il che significa altri quattro anni di Trump. Va bene, Juan, facciamo un piccolo quiz –

(CROSSTALK)

WILLIAMS: Aspetta un secondo, ok? Altri quattro anni da Trump, posso partire adesso?

GUTFELD: non trasferirti in Nuova Zelanda. Ti amiamo Va bene, cioè – OK, è quello che ha detto, ha detto, o hanno detto. Diciamo che hanno detto proprio così l'attivista non si arrabbia. Chi è più affidabile? Bernie Sanders o Liz, che hanno mentito sull'essere Cherokee, hanno cercato di nascondere un test del DNA, che sostiene di essere stata licenziata per la sua gravidanza, ha mentito sull'aiutare le imprese a fuggire le loro responsabilità. Sanders non è un bugiardo. Ha mentito. Non lo è – non può essere la candidata, perché come potrebbe interpretare il ruolo del personaggio con Trump, inseguendo il suo personaggio. È una bugiarda intrigante e bugiarda.

WILLIAMS: Lei – Mr. Trump –

(CROSSTALK)

GUTFELD: No, era il signor Sanders.

(CROSSTALK)

GUTFELD: Sta mentendo. Lei sta mentendo.

WILLIAMS: Sai, non è bello parlarne, ma Bernie ha avuto alcuni problemi, lamentele su come le donne sono state trattate nella sua stessa campagna a cui deve rispondere . Quindi non lo so. Ma penso che quando guardi questi due, direi che puoi vedere che entrambe le parti sono assolutamente vere. Che gli stava dicendo che Trump è un bullo, un sessista, e per una donna deve essere difficile picchiarlo. E guarda cosa è successo con Hillary l'ultima volta. O potresti fargli dire, quello che ti sento dire, il signor Sanders è che una donna non può battere Donald Trump. Ma se è così – e comunque, è una conversazione enorme in questo momento, non hai – Voglio dire, sai, ci sono solo due donne sulla scena del dibattito stasera, a destra, Warren e Klobuchar.

GUTFELD: Sì.

WILLIAMS: È così?

GUTFELD: molto più qualificato, senza fare domande.

WILLIAMS: Ma penso che quando ti fermi e ci pensi, la conversazione continua, beh, chi può battere Donald Trump se sei un democratico? Ti fideresti di un omosessuale? Ti fideresti di Pete Buttigieg? Ti fideresti di un Cory Booker nero?

GUTFELD: Obama è stato presidente due volte.

WILLIAMS: Apparentemente – ma non – questi ragazzi apparentemente non sono nella stessa categoria. E non è lo stesso tempo nella storia.

(CROSSTALK)

WILLIAMS: – Corri contro Donald Trump, e stai cercando di riconquistare uomini bianchi negli stati swing. E se – come puoi fare appello a loro? Chi fa appello a loro? E penso che molti democratici, alcuni potrebbero dire per paura piuttosto che per speranza, temono che chiunque, tranne un uomo bianco, avrà tempi più difficili.

(CROSSTALK)

WATTERS: Non posso credere di essere d'accordo con tutto ciò che Juan ha appena detto. Penso che debba aver annunciato, poi per rispetto per Sanders, devono avere un incontro, e lei deve dire, Bernie, lasciami presentarmi, perché ha vinto milioni di voti l'ultima volta. È una specie dell'erede socialista apparente. Questo è ciò che deve essere fatto. E forse era un po 'offeso. È un po 'nella sua corsia. Forse è stato il suo turno. E iniziano a parlare, come ha detto Juan, l'ultima volta X e Os non hanno avuto molto successo nella corsa contro Hillary contro Trump. Trump può essere più adatto a una donna per un certo motivo. Non sappiamo cosa sia. Parla, sai, fai acquisti, parla di politica e può essere interpretato come un commento sessista.

GUTFELD: Ne dubito. Lei è una bugiarda.

WATTERS: Devo anche essere d'accordo con Juan. Ho dovuto concordare ieri. Aiuta Biden perché le due persone che stanno dividendo gli elettori a sinistra stanno combattendo proprio ora. Ma Bernie deve uscirne senza problemi, perché se ottiene la nomination, avrà bisogno di quei voti di Warren. Ma allo stesso tempo, Liz Warren – Non so come ottiene il biglietto. Ma se ottiene il biglietto, non può giocare con Bernie Bros, perché Bernie Bros, solo il 10% di loro ha votato per Trump l'ultima volta. Non può quindi turbare troppo i suoi elettori e chiamarlo sessista, perché se mai ottiene la nomination, voterà per Bernie.

GUTFELD: Sai una cosa, però? L'altra cosa che mi preoccupa per tutto questo, Dana, è che è stato durante un incontro privato. E questo la rende non solo una bugiarda, ma anche una persona. È un tintinnio sdraiato.

PERINO: Mi chiedo anche –

WILLIAMS: Che cos'è un fink?

(CROSSTALK)

GUTFELD: Sai, come un topo

(CROSSTALK)

PERINO: In realtà, non so se l'abbia detto davvero in quel modo. Ma penso: ho creduto a lungo che se sei propenso a offenderti con qualcosa, sentirai le persone offenderti ovunque tu guardi. E penso che a volte capita a persone come Elizabeth Warren. Inoltre, penso che nessuno l'abbia visto fino a domenica. Rahm Emanuel, ex capo dello staff del presidente Obama, ex sindaco di Chicago, mentre, ogni tre mesi, scrive un editoriale che implorava il Partito Democratico di abbandonare la politica dell'identità.

GUTFELD: Sì.

PERINO: Ma nessuno la ascolta più. E ho visto oggi che un altro ex funzionario dell'amministrazione Obama ha detto che stava pensando a causa di ciò che Warren ha fatto, con questa falla di conversazione privata , che gli antenati dei nativi americani sono ora un gioco leale per Bernie.

GUTFELD: Ecco qua. Perché lei dice queste cose –

(CROSSTALK)

WATTERS: Non è andato a prendere le e-mail di Hillary. Non penso che dopo ciò.

GUTFELD: Ci sono molti problemi di carattere con Liz Warren. E penso che vediamo che non possiamo fidarci di lei, ed è una bugiarda.

COMPAGNO: Beh, ho visto tre problemi con questo scatto perché ovviamente la sua squadra lo ha fatto. Innanzitutto, era troppo – era troppo infiammatorio. Poiché la realtà di questa situazione è probabilmente il modo in cui hai descritto, che è una realtà, la conversazione di X e O, dove potrebbe aver detto qualcosa che assomiglia a questo, non so se questo sarà – stai sputando ballando, chiacchierando. E lei si gira e, A, lo dice, e questo è ovvio. Quindi la vediamo senza speranza. E B, è del tutto plausibile che lo neghi. Non ho detto che una donna non potesse vincere. Mi conosci. Tulsi stesso – hai visto, sei uscito oggi e ha detto che avevo la stessa conversazione sincera con Bernie. E mi ha mostrato il massimo rispetto e incoraggiamento per cui è conosciuto. Quindi penso che lui e la sua parte siano – di nuovo, questa negazione plausibile, non è quel tipo di ragazzo che non sarebbe l'inferno. Le donne non potevano vincere. Come, ovviamente, non lo farà. E poi penso che la terza cosa, c'era una persona in Iowa che è stata citata e che, credo, l'ha sintetizzata. Questo è solo un elettore casuale. Ma il problema con i sostenitori di Bernie è che hanno l'impressione che sia Bernie o nessuno. Ma con Elizabeth Warren, esiste una coalizione più grande che pensano possa avere il potenziale e la propensione a galvanizzare più persone. E ciò alla fine permetterà loro di vincere. Quindi questo è il rovescio della medaglia.

PERINO: Penso che la campagna di Bernie Sanders abbia un'organizzazione molto migliore, persone migliori. Hai visto Jeff Weaver davanti alla telecamera dare la risposta. Non vedi nessuno dei Warren fuori.

WILLIAMS: Un ultimo pensiero su questo è che ci sono così tanti feriti dalla campagna di Clinton nel 2016, e gran parte di esso è ancora diretto contro Bernie. E così non solo il popolo Obama non si sente a proprio agio con Bernie, né il popolo Clinton. E penso che stai iniziando a vederlo uscire ora.

GUTFELD: Ma Bernie ha anche ottenuto la punta del bastone, giusto, con il dibattito. Quindi ha una ragione per essere arrabbiato. Ad ogni modo, sono stanco di questo argomento. Perché mi guardi, America?

(CROSSTALK)

PERINO: – super delegati.

GUTFELD: Cosa?

PERINO: Con i super delegati.

GUTFELD: Non sono così grandi.

PERINO: Super duper.

GUTFELD: Molto bene. Accanto ad Apple sotto il fuoco per aver rifiutato di sbloccare l'iPhone dei terroristi che sparano a Pensacola.

(INTERRUZIONE COMMERCIALE)

WILLIAMS: I problemi di privacy della grande tecnologia stanno ancora una volta affrontando la realtà, la minaccia del terrorismo. Il procuratore generale Bill Barr ha chiamato Apple, ha detto che la società ha rifiutato di sbloccare l'iPhone da un presunto sparatutto alla stazione navale di Pensacola il mese scorso.

(AVVIA IL VIDEO CLIP)

BILL BARR, AVVOCATO GENERALE DEGLI STATI UNITI: Abbiamo chiesto ad Apple un aiuto per sbloccare il telefono del tiratore. Finora, Apple non ha fornito assistenza sostanziale. Chiediamo ad Apple e ad altre società tecnologiche di aiutarci a trovare una soluzione per proteggere meglio la vita degli americani e prevenire attacchi futuri.

(FINE CLIP VIDEO)

WILLIAMS: Ma Apple sta combattendo contro il governo. Citazione, "Rifiutiamo la caratterizzazione che Apple non ha fornito assistenza sostanziale nelle indagini di Pensacola. Le nostre risposte sono alle loro numerose richieste poiché l'attacco è stato tempestivo, approfondito e continua ". Quindi sono curioso di sapere questo, Dana. Perché Apple progetta i loro telefoni in modo che nessuno possa entrarci. Non c'è porta sul retro. Ma il governo crede che possa fare più di quanto abbia fatto.

PERINO: Sì. Quindi io – questa è la battaglia di crittografia che abbiamo visto, ricordo nella situazione terroristica di San Bernardino. E questo è successo più volte, dove Apple è stata avvicinata dall'FBI. Puoi aiutarci? Dobbiamo entrare in questo telefono. E Apple è stata irremovibile di avere questa tecnologia. Pensano che faccia male agli affari. Dicono che stanno collaborando. Sai, tendo sempre ad appoggiarmi alle forze dell'ordine, dicendo, beh, guarda se – sappiamo che è stato un attacco terroristico. Sappiamo che aveva due telefoni che ha cercato di distruggere. Stiamo cercando di vedere se ci sono cospiratori, perché vogliamo sapere se c'è qualcuno qui che potrebbe ferire qualcuno. E Apple, in un certo senso, penso che siano sul campo di tiro con il procuratore generale, dicendo che non ci stai aiutando a trovare un sospetto terrorista. Ora, dal punto di vista di Apple, penso: pensano di avere una risposta abbastanza buona sulla tecnologia, ecco come viene crittografata. È la loro tecnologia che faranno ciò che possono. Ma penso che il Congresso dovrà essere coinvolto per cercare di risolvere questo problema. Il Congresso è ancora anni indietro rispetto ai nuovi sviluppi tecnologici, ma non si concluderà con questo incidente. Continuerà.

WILLIAMS: Quindi Emily, questo è il mio pensiero. Se inserisci il codice, se sei Apple, beh, questa è la fine della privacy, giusto? Per me, per te, per tutti quelli attorno a questo tavolo, tutto su di te, facile accesso, il governo lo avrà. Quindi la domanda è fidarsi di Apple o fidarsi del governo per tutto ciò che riguarda Emily?

COMPAGNO: Bene, questo fa parte dell'argomento di Apple. E il loro ulteriore argomento è che se creano questa backdoor, come hai detto, sarà disponibile anche per i cattivi. Non è solo per il bene. Sostengono che se lo creiamo, è una scatola di Pandora. Ora, per essere chiari, in questo caso di San Bernardino, la cosa interessante è che l'FBI ha finito per rinunciare al suo costume perché un venditore di terze parti è quello che sta usando per entrare. Quindi Apple non ha mai avuto o potenzialmente mai fornito – non so se esiste, sostengono che non lo è – una versione non crittografata di iOS. E per gli spettatori, penso che la domanda rimanga: anche per me, quando Apple afferma di aver rispettato, dicono di aver fornito backup iCloud, hanno fornito dettagli su dati transazionali e hanno fornito informazioni sull'account per più account, cosa significa? Cosa significa questo per questo sondaggio esatto? Quello che voglio sapere sono le domande specifiche dell'FBI a cui non rispondono. Perché a questo punto, abbiamo solo qualcuno che dice che l'ho chiesto, ho chiesto aiuto e Apple dice che ti abbiamo preso ; hanno dato. Cosa significa questo per la nostra indagine sulla sicurezza? Ma la risposta alla tua domanda sulle società private contro il governo? Voglio dire, la risposta che vediamo ogni giorno in pubblico, cioè tutti con i nostri telefoni a cui la Cina ha accesso e queste aziende private hanno accesso e a nessuno importa.

WILLIAMS: Quindi Jesse, Jim – Mi dispiace, Bill Barr e Jim Comey sono d'accordo su questo. Vogliono che Apple collabori.

WATTERS: questa è probabilmente l'unica cosa su cui sono d'accordo.

WILLIAMS: Sono d'accordo.

WATTERS: Se i sauditi iniziassero ad andare al quartier generale di Apple nella Silicon Valley e iniziassero a sparare a un gruppo di dirigenti, segretari e impiegati di Tim Cook, che lo farà? Sta per rompere questo telefono prima che i federali possano, osservando i suoi dipendenti assassinati dai terroristi sauditi. Non aspetterà. Arriverà e otterrà giustizia per i suoi dipendenti, e proverà, come hai detto, a prevenire futuri attacchi agli americani. Al momento, è così lontano dalla realtà, vive in questo paese di teoria e di questi principi puri mentre qualcuno potrebbe preparare un attacco in questo momento. E in questo paese abbiamo il diritto alla vita, alla libertà e alla ricerca della felicità. Diritto alla vita. Mette un terrorista straniero morto nella vita privata – se ne ha anche uno – al di sopra dei nostri diritti di americani. E penso che sia totalmente sbagliato e debba dargli un piccolo significato.

WILLIAMS: Donc, Greg, Apple est du matériel, ses logiciels, un peu différents de Facebook et Google, vous savez, qui fournissent des plateformes. D'où venez-vous?

GUTFELD: Qu'est-ce qu'un téléphone? Je veux dire, c'est quoi? En quoi un téléphone est-il différent de votre maison ou de votre voiture? Il contient des choses de valeur personnelle qui sont vraies. Mais la différence – oh, mais le téléphone est crypté. Ils créent donc un langage qui crée ensuite un nouvel environnement que nous sommes censés respecter. Oh, mon Dieu, un téléphone est différent. Ceci est différent. En fait, ce n'est pas parce que l'information a été réduite. Vous avez tout le programme spatial sur votre téléphone, non? Donc, vous avez en fait plus de choses dangereuses dans votre téléphone que si vous aviez des bombes en stock dans votre maison. Mais vous ne pouvez pas – mais cette application de la loi peut toujours obtenir un mandat de perquisition et entrer dans votre maison, ils peuvent entrer dans votre voiture. C'est donc un faux – c'est une fausse idée. Mais la plus grande histoire pour moi est que nous venons d'avoir une attaque terroriste sur notre sol, et cela n'a pas vraiment reçu beaucoup de presse. Et la raison pour laquelle il n'a pas eu beaucoup de presse parce que nous vivons à une époque différente, l'ère Trump où une grande partie de la presse est consacrée à Trump et aux gens qui détestent Trump. Je veux dire, les gens qui – oui, le jamais Trumper ou ce que vous avez. Toute l'attention est portée sur la mise en accusation, toute autre attention est sur Trump, et ce que – ce que nous oublions, c'est que les terroristes existent toujours. Nous avons mis ISIS en déroute, ce fut une grande victoire, mais la guerre continue, et elle est continue et sans fin. Et surtout avec la technologie, lorsque vous mariez la terreur et la technologie, eh bien, je parle toujours du drone avec l'anthrax, nous sommes dans une toute nouvelle ère qui va faire en sorte que le 11 septembre soit assez petit. Et je pense que c'est une des raisons pour lesquelles Trump a poussé les républicains derrière lui parce qu'il a juré que c'était sa première chose à prendre les terroristes au sérieux, et j'espère que Dieu le fera toujours.

WILLIAMS: Très bien, à venir, l'acteur Vince Vaughn attire beaucoup l'attention pour avoir serré la main du président Trump. Et ce qu'Alec Baldwin dit des partisans de Trump. C'est tout ici à côté de THE FIVE.

(PAUSE COMMERCIALE)

WATTERS: Le président Trump reçoit des applaudissements et des applaudissements majeurs, pas des huées pendant le championnat national de football universitaire. Et il y a une autre histoire sur le jeu qui retient beaucoup l'attention. L'acteur Vince Vaughn parle et serre la main du président Trump. Et Alec Baldwin s'en prend aux partisans de Trump, les blâmant de la "destruction colossale de tout ce qui compte en Amérique. Le truc de Vince Vaughn, Dana, ça me rappelle la rencontre d'Ellen DeGeneres-Dubya dans le – dans la suite du jeu .

PERINO: Non seulement cela, mais aussi Michelle Obama et Dubya.

WATTERS: Oh, oui.

PERINO: Rappelez-vous, quand ils ont leur relation – leur amitié et tout le monde en était tellement indigné. Mais l'indignation était tout – elle vient toujours de la gauche.

WATTERS: C'est vrai.

PERINO: Ce n'est pas – je ne pense pas que cela vienne de la droite. N'importe qui pourrait me le signaler. Et je pense toujours que j'aimerais rencontrer n'importe quel président. Si quelqu'un vient, un président des États-Unis. C'est comme un honneur, le commandant en chef. WATTERS: Même Barack Obama?

PERINO: J'ai rencontré Barack et il était adorable avec moi.

WATTERS: Dana, as-tu souri et secoué la tête?

PERINO: Oui, il était adorable avec moi.

WATTERS: Comment oses-tu?

PERINO: Oui.

WATTERS: Juan, je sais que vous avez passé un bon moment avec Donald Trump quand vous l'avez vu dans le bâtiment. Vous preniez des selfies et vous riiez et vous serriez la main.

WILLIAMS: Oui, c'est vrai, oui.

WATTERS: Il n'y a rien de mal à cela, non?

WILLIAMS: Non, je respecte le bureau. Je veux dire, il n'était pas président à l'époque. Mais je pense que tout ce segment concerne Oh, la gauche déteste tellement Donald Trump. Hé, tu sais quoi, c'est une personne, un acteur, et je pense que c'est un libertaire si je comprends bien.

WATTERS: Oui.

WILLIAMS: C'est bien de – je pense que c'est bien de respecter quand vous le rencontrez. Mais je ne pense pas qu'il soit bon de suggérer que la gauche panique. Je dis quoi – qui panique? Il y a un gars que j'ai vu citer.

PERINO: C'est sur Twitter.

WILLIAMS: Oh, Twitter. Twitter, Dana, pouvez-vous dire que Twitter n'est rien –

PERINO: Je dois dire, rappelez-vous quand Chris Christie a embrassé le président Obama après l'ouragan Sandy parce qu'il est venu et que le –

WATTERS: Cela a coûté à Romney l'élection.

WILLIAMS: Mais vous ne pouvez pas – vous ne pouvez pas nommer cinq personnes à gauche qui étaient contrariées par cela.

WATTERS: Que pensez-vous?

COMPAGNO: Je pense – ce qui me tue, c'est comment – c'est la civilité. C'est de la gentillesse. N'est-ce pas ce que tout le monde à gauche appelle? Ce qui signifie, quand nous voyons une vidéo comme ça, qui est deux personnes indépendamment du parti, mais disons s'il n'est pas indépendant, donc deux partis différents, ou un parti agnostique et un autre, ne devrions-nous pas applaudir cela? La gauche ne devrait-elle pas dire, Vince Vaughn, quel merveilleux exemple d'humanité par-dessus tout? Mais au lieu de cela, ils tombent dans, si c'est quelque chose qui devrait nous scandaliser, A, ce qui est quelque chose qui – comme, la barre devient ridiculement basse, et B, cela supprime tout ce qu'ils demandent toujours, qui est pour nous de chanter Kumbaya, et d'être tous ensemble.

WATTERS: Je suis un lecteur de lèvre, Greg, et vous savez ce que Vince a dit au président?

GUTFELD: Quoi?

WATTERS: L'enfermer?

GUTFELD: Oh, vraiment? C'est incroyable.

WATTERS: C'est très clair pour moi.

GUTFELD: That's — going back to Juan's point, are people really freaking out, or by people do we just mean people on Twitter which is what this is? And there are facsimiles of people who still have a very low investment in their opinion. They're not even thinking when they're writing stuff. I'm including myself in that point. But also, now so you see media bloggers whose — this is their life to like clip out stuff and put it up there and hope they get lights, and maybe they can prove to their boss that people actually read their stuff when nobody really cares. It's a terrible job to have. I feel bad for you. As for Alec Baldwin talking about the colossal destruction, is he talking about the economy? Is he talking about our nation's health? Is he talking about the peace and prosperity? Because I'm trying to figure out where the colossal destruction is. I think that he might be clouded by his cognitive dissonance, and that the senses that he wanted bad things to happen and bad things haven't happened. So he's trying to meld his brain into a reality that doesn't fit. I actually feel bad for him.

WATTERS: All right. And congratulations to LSU. Big win last night. Stay tuned. Yes, Greg, there was a game last night.

GUTFELD: Basketball?

WATTERS: Yes, basketball. "FASTEST SEVEN" ahead.

(COMMERCIAL BREAK)

COMPAGNO: Welcome back. Time for the "FASTEST SEVEN." First up, love sure can get messy at times.

WATTERS: There we go.

(BEGIN VIDEO CLIP)

UNIDENTIFIED MALE: There you go.

UNIDENTIFIED FEMALE: It's fine.

UNIDENTIFIED MALE: Are you OK?

UNIDENTIFIED FEMALE: I'm what?

UNIDENTIFIED MALE: What the hell? Are you OK? I'm so —

UNIDENTIFIED FEMALE: Well —

UNIDENTIFIED MALE: Oh no.

UNIDENTIFIED FEMALE: I'm over it.

(END VIDEO CLIP)

COMPAGNO: That is a contestant embarrassing herself in an attempt to surprise the series bachelor Peter Weber with some bubbly. OK, you guys, this is actually when I love the Internet. I don't watch this show. I never have. But I love to that —

GUTFELD: What?

WATTERS: Emily, how have you and I watched it and you haven't?

GUTFELD: Yes, what's your problem?

COMPAGNO: You guys watched this show?

GUTFELD: Yes.

WILLIAMS: I agree with you.

COMPAGNO: Anyway, the internet is hilarious because of all the memes and the funny comments which my favorite was, the devil works hard, but the production team of the Bachelor works harder, honey.

WATTERS: I agree with that because this was a producer setup. There's no way that Pete is not in on this, the pilot. He's handing her a bottle of champagne and tell her to drink from it. She's like 20. She's probably never even done that before.

GUTFELD: I think she brought —

WATTERS: This was a total set up.

GUTFELD: I don't know. Here's the deal, man. Champagne is a scam. You open it up, you lose half of it on your shirt, you pay $100. You know, if champagne were hot, this wouldn't happen.

PERINO: I wish I lived in the 20s where they're drinking champagne all the time.

WATTERS: Thank you for laughing on that. Quelle?

PERINO: I'm liking the 20s. They just drink champagne all the time.

GUTFELD: That's true. Those were the good — were in the 20s.

PERINO: That's right.

GUTFELD: We're in the 20s.

COMPAGNO: Yes, we are.

PERINO: Yes, we should start it.

GUTFELD: Yes.

(CROSSTALK)

COMPAGNO: One of my favorite drinks is the last word I think which is that era, right? Anyway —

GUTFELD: What are you talking about?

COMPAGNO: Juan, what — sorry.

WILLIAMS: I don't watch the show. It looked embarrassing. I hate to see people, you know, mock like that. But I don't really know much about it.

COMPAGNO: She signed up for it if she is doing that show.

WILLIAMS: Yes. If you do a reality show, you get what you're paid for, right? It's worse than pro football.

COMPAGNO: Yes. You said you had something else to say about it?

WATTERS: No, I have nothing to say about that. (INAUDIBLE)

COMPAGNO: All right, next up, Hollywood is not happy with this year's non- inclusive Oscars after a majority of the nominations went to male-dominated projects.

(BEGIN VIDEO CLIP)

UNIDENTIFIED FEMALE: Congratulations to those men. And finally —

(END VIDEO CLIP)

GUTFELD: Who's that?

COMPAGNO: All right, what do you guys think about that?

GUTFELD: Me?

COMPAGNO: I mean, of course, this is going to happen because this is another example of a — of an entrenched system where, like everything, racism and classism exists. And so for people in Hollywood, to think that they were actual activists just because they're vapid voices joined people who are actually efforting for change, and they think it's actually going to change after just one year of Twittering about it, of course not.

GUTFELD: Shouldn't — but wait a second.

COMPAGNO: What did I do?

GUTFELD: You are so wrong, we should be focusing on talent and quality, not on traits. If you wanted to focus on traits, Emily, look at the average height of the people that win. Taller people tend to win over shorter people but we don't talk about that, do we, Dana?

PERINO: But they look taller on T.V., a lot of them are.

COMPAGNO: At the Oscars?

GUTFELD: They do. By Hollywood standards, they're tall.

PERINO: But a lot of them are short.

GUTFELD: Yes, but the thing is —

PERINO: But not pitch short.

GUTFELD: No, but this is just fodder for the mediocre to complain. Identity politics pollutes everything it goes to. Every — and by the way, everybody gets a new angle for a story now. It's like, oh, I can't do the Oscars. Do the Oscars and people getting shut out? OK, yes, inject it with racism and sexism because then you got a new angle and you get an extra $35.00 for the post.

WILLIAMS: Well, I happen to agree with you. I think that the problem is that a lot of these studio executives haven't been given opportunity not only to women but to minorities. So to blame the Oscars, I don't think it's fair because the Oscars is going to reflect what's on the table. You got to go in and attack a deeper structure which is they do business with people like them and people, they've known, and people who have their track record. It's not the case that women can't direct film. That's not the case that minorities can't act. I mean, it's crazy, but it's not the Oscars per se, it's the system. So I think you're right.

GUTFELD: That the virtue signaling is killing movies. It's killing movies. If you just look at — if you look at like, what's happened to the Star Wars franchise, which I haven't but —

WATTERS: I have a feeling like I'm going to say something sexist here so I'm going to ask Dana to hold my hand and just squeeze it if I go down the wrong path, OK. Can women Just admit that sometimes men produce products that are better than women?

WILLIAMS: Sometimes.

WATTERS: And can men sometimes admit that women sometimes produce products that are — that are better? And then, can we all admit that sometimes sex has nothing to do with the quality of the product?

GUTFELD: Yes.

WATTERS: Did I get that all right?

(CROSSTALK)

GUTFELD: You are going almost in the Michael Scott territory.

COMPAGNO: Yes, but that was kind of awesome. D'accord. Finally, researchers have discovered the age you will be most miserable. I'm so excited about this.

PERINO: Oh, I like this story.

COMPAGNO: Yes. 47.2 years, that age is found to be the moment of peak misery in the developed world. So I wanted to ask you if that was —

GUTFELD: Why me?

COMPAGNO: Is that your age?

GUTFELD: No. every decade is good because if you consider the alternative, it's pretty good. Actually, it gets better. Jonathan Roush wrote the Happiness Curve. That's about this. It doesn't get older. Everything gets better because you're smarter. You don't give a damn.

PERINO: Yes. I was —

GUTFELD: And you're not dead.

PERINO: I was really happy to hear this because I'm on the — I'm on the happy end now, apparently.

GUTFELD: What does that mean?

WILLIAMS: Oh my God.

PERINO: Oh my God.

GUTFELD: What? I don't know what you're talking about.

PERINO: Do need me to hold your hand and squeeze —

WILLIAMS: Give him some champagne.

WATTERS: No, I think misery is a choice unless there's clinical depression.

GUTFELD: Thank you.

WATTERS: Obviously, there's a problem there.

GUTFELD: Nice save.

WATTERS: But a lot of people — a lot of people —

(CROSSTALK)

WATTERS: Have a drink, go for a run, exercise, play a sport, go on a vacation, you can get out of that slump.

WILLIAMS: You know what — you know what, I'm 65. I pass this point. But Jesse, I'm worried about you. The clock is ticking, brother. You're approaching this moment.

WATTERS: Yes, I got a few more years, Juan.

PERINO: I think he's — OK.

WILLIAMS: You think he's going to — he's going to pass because I think, you know what, there are a lot of sad people, broken people in the country. We got to do something about that.

WATTERS: Is that the people who didn't vote for Trump? Is that what you're saying?

WILLIAMS: Is that what it is?

COMPAGNO: All right. "ONE MORE THING" is up next.

(COMMERCIAL BREAK)

PERINO: It's time now for "ONE MORE THING." I'll go first here. So sticking with your New Year's resolutions for fitness, it can be difficult. But if you're Dan Hill, you sometimes don't have a choice. He got locked in his gym while swimming laps when the staff left without realizing it was there. And he documented his entrapment with a Facebook post saying I am literally locked inside 24 Hour Fitness right now. They closed the doors and went home while I was swimming laps in the pool, which I don't get because it's 24 Hour Fitness, but anyway. So Dan called his wife and she told him, find a comfortable place to hunker down and sleep, and the police rescued him just before 1:00 a.m. And he — apparently he said he's going to take some new precautions to make sure he isn't missed in the pool again. Thanks to Gail Hauser. She was on Twitter. She sent me that today. That's pretty funny.

COMPAGNO: That's hysterical. I got locked in the garage at a friend's house this weekend, and I just texted and then it took a while for them to get the text and then —

PERINO: Wow.

COMPAGNO: I was help — I was helping myself to the fun fridge and then I got locked in the garage. That is like my worst nightmare, that guy. Did you — late at night locked in a gym.

WATTERS: He didn't have a fun fridge. I mean —

PERINO: All right, Greg.

GUTFELD: God. All right, Fox Nation, if you're a subscriber, go check out Tyrus' "NUFF SAID." He interviews me. We talk about movies, we talk about our lives, it's a lot of fun. Go there. If you're not a subscriber, you should do that. It's a lot of fun. It's like an hour interview. All right, let's do this more important. Greg's peloton news. As you know, I purchased the peloton for the wife, but she hasn't used it yet, but I've used it. I'm having a hard time getting on that damn thing with the shoes. I have some footage of me trying to get on the peloton. That's really hard. It's like takes me forever to get on there and try to clip the shoes in. So I'm often just kind of there. This is my exercise for — this is what I do.

PERINO: It gets your heart rate up.

GUTFELD: It's got the — there, I finally get on there. Everything is good, but I could keep watching that forever, my tiny little legs.

WATTERS: How's Anton, by the way, Greg?

GUTFELD: Anton is great. He's the — he's the beginning trainer, yes. He keep telling me I'm better than that.

PERINO: You can do it. You can stick with it. All right, Jesse.

WATTERS: Jesse's fish tales. Et voilà. Look at that hat. I hate fishing, actually. Get a load of this Warsaw grouper off the coast of Florida, 350 pounds. This Fish is 50 years old, a little old for fish, still younger than Greg, though.

WILLIAMS: Right around the misery index. I mean, that's what happens —

WATTERS: You die, you get caught.

GUTFELD: It's like a Liz Warren lie.

WILLIAMS: Oh, my gosh.

COMPAGNO: How long would it lived otherwise if it wasn't cut —

PERINO: They using — they were going to use it for some scientific research though, so don't be too upset.

GUTFELD: And then eat it.

PERINO: All right, Juan.

WILLIAMS: All right, I think you know more about my "ONE MORE THING" than I do. Celebrating, your return with a box of chocolates, flowers. That's totally old school. How about something fresh, like a reunion with this most famous person you've ever met. Take a look at the retirement party for iHeartRadio receptionist Anita Scipio.

(BEGIN VIDEO CLIP)

ANITA SCIPIO, RECEPTIONIST, IHEARTRADIO: Oh my God. I can't believe it.

WILL SMITH, ACTOR: You're retiring.

SCIPIO: I'm retiring, sweetheart. Oh mon Dieu.

(END VIDEO CLIP)

WILLIAMS: Yes, that's actor Will Smith. He met Scipio when he came to do his first interview as an actor 30 years ago. Since then, obviously, four Grammys, nominated for two Oscars. Smith wrote on Instagram, "She said I made her day, you all, she made mine." Fresh Prince, Men and Black star, he deserves an Academy for that performance.

PERINO: All right, Emily.

COMPAGNO: OK, speaking of French Prince, I love this. So Burger King basically came out and offered these two new former Royals now regular people who need jobs, a job. They tweeted, if you're looking for a job, we have a new crown for you, which I think is so witty and funny. They said, do like thousands of people and take your first steps in the world of work with us. You know that the crown will suit you perfectly. And then they included a link for an application for a job. J'aime cela. Isn't that awesome?

GUTFELD: No, it's not.

COMPAGNO: It is awesome.

WATTERS: What do they call fries in Great Britain? What do they call them?

PERINO: Chips.

GUTFELD: Chips.

WATTERS: Would you like some chips with that? That's my British accent.

PERINO: Brilliant.

COMPAGNO: That's annoying. It's like coming to —

PERINO: All right, set your DVR. Never miss an episode of THE FIVE. I'll see you on "TUCKER" later on. But "SPECIAL REPORT" is up next. Hey, Bret.

Content and Programming Copyright 2020 Fox News Network, LLC. ALL RIGHTS RESERVED. Copyright 2020 ASC Services II Media, LLC. All materials herein are protected by United States copyright law and may not be reproduced, distributed, transmitted, displayed, published or broadcast without the prior written permission of ASC Services II Media, LLC. You may not alter or remove any trademark, copyright or other notice from copies of the content.

I repubblicani avvertono che cosa vuoi perché i democratici chiedono la testimonianza del processo al richiamo del Senato | Promozione -50%
4.9 (99%) 74 votes
 

Lascia un commento